Il nuovo syrah di Alessandro di Camporeale

di Riccardo Viscardi 17/12/19
1597 |
|
Alessandro di Camporeale panorama Belice

L’azienda siciliana lancia un cru di syrah dalla storica vigna di Mandranova nel territorio di Monreale.

Una fugace apparizione di 36 ore in Sicilia, una follia dovuta alla passione che mi sta attanagliando quando si parla di Belice. Sì, proprio quella zona massacrata dal terremoto prima e dalla politica nella ricostruzione dopo, ma un territorio meraviglioso, austero che ti prende le misure in modo quasi ostile, che ti osserva e ti fa perdere nei suoi spazi, nelle sue cicatrici di splendida arte, antica e moderna, di tempo sospeso. 

Ma oltre alle suggestioni territoriali mi sto innamorando del Belice enoico, in rapida crescita grazie ad aziende antiche e moderne, a una bella realtà cooperativa e ai suoli, dai quali si ritagliano ettari vitati molto interessanti per le uve sia autoctone che alloctone presenti nella zona. L’azienda Alessandro di Camporeale, sebbene attiva dai primi del ‘900, ha trovato la via dell’eccellenza grazie alla nuova generazione che ha dato un impulso importante alla definizione dei vini, costruendo una cantina bella e razionale dove le loro idee del territorio possano esprimersi adeguatamente. 

L’occasione della nostra rapida apparizione è stata la presentazione del nuovo cru aziendale dedicato al syrah: Vigna di Mandranova, nel territorio di Monreale in provincia di Palermo. Siamo nell’alto Belice ma anche qui i terreni calcarei frammisti ad argille, sabbie e marne variegate ci danno grandi suggestioni. Personalmente ritengo il syrah un vitigno che in Sicilia si sia ambientato splendidamente e con caratteristiche molto differenti tra le varie zone. Mentre nei primi impianti si tendeva a privilegiare i cloni più fruttati ed a vitare le zone calde, ora la tendenza su questo vitigno è di piantare nelle zone più fresche e si tende a preferire cloni più inclini alle spezie dando dei vini fantastici e molto territoriali. 

L’ultimo nato in casa Alessandro mostra questa tendenza.

Sicilia Doc Syrah M NR L Vigna di Mandranova 2016 

95/100 - € 32 

Da uve syrah, matura 12-15 mesi in tonneau, poi bottiglia. Rubino accattivante alla vista. Olfatto intenso leggermente affumicato, con note floreali scure, frutti rossi come l’amarena e toni di macchia mediterranea. Trama gustativa di buona fittezza non muscolare, una bellissima progressione grazie a tannini di grande eleganza e ad una sapidità che non ti aspetti, che veicola il sorso in modo armonico al finale che risulta di gran classe, saporito, elegante e molto intenso. Un vino di frontiera come il suo territorio.

4.000 bottiglie prodotte.

Sicilia Doc Syrah Kaid 2016 

92/100 - € 17 

Da uve syrah, matura in tonneau per 12 mesi. Rubino cupo intenso, al naso note intense di frutti neri, ribes e mora leggermente caldi. Bocca potente e succosa con una trama tannica importante e ancora giovanile. La progressione è densa con il tannino che scalpita e rende il finale non è perfettamente rilassato. Un Syrah muscolare.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Ottobre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
21
22
26
27
28
29
30
https://www.vallepicciola.com/
https://www.kellereibozen.com/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL