Anche noi siamo Charlie!

di Daniele Cernilli 19/01/15
729 |
|
Anche noi siamo Charlie!

Ci ho pensato molto prima di scrivere una cosa del genere. Perché c’è chi lo ha fatto con più autorevolezza, o in modo più appropriato di quanto non possa fare un sito che si occupa di vino, e non dei massimi sistemi. Ma forse anche per quello, perché mi occupo e ci occupiamo di vino, non si può non essere vicini a una Nazione che è quella che rappresenta un vertice qualitativo e culturale proprio nel settore di nostra competenza. E non si può neanche tralasciare il fatto che il mondo del vino è qualcosa di trasversale fra tutti i Paesi della vecchia Europa, proprio quelli presi di mira dal terrorismo di matrice islamica, il “terrorislam”, cosa del tutto diversa dalla religione musulmana e dalla antica e tollerante cultura che da quattordici secoli ne deriva, fin dall’epoca di Averroè. Diversa almeno quanto lo sono stati il nazismo e la religione cristiana, tanto per fare dei paragoni.
Il vino è la cultura materiale che unisce Francia, Italia, Spagna, Grecia, Germania, Portogallo, Ungheria, Austria, tutti Paesi d’Europa che contribuiscono a produrne in percentuali elevatissime sul totale mondiale. Perciò il popolo del vino non può non sentirsi toccato profondamente da quanto è accaduto a Parigi, un attacco contro i principi di libertà che, guarda caso, sono nati anch’essi proprio nel nostro Continente.
Quindi, con orgoglio, con spirito di appartenenza a una cultura che viene da molto lontano, con tristezza, commozione e fermezza, ci sentiamo di dire, noi, redattori di una piccola redazione di un piccolo sito che parla di vino, che anche noi siamo Charlie!





Editoriale della Settimana

Eventi

Ottobre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
21
22
26
27
28
29
30
https://www.kellereibozen.com/
https://www.ninofranco.it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL