Il seminario Prosecco, Lambrusco e altre bolle

di Stefania Vinciguerra 28/09/20
557 |
|
Seminario DoctorWine Prosecco, Lambrusco e altre bolle

Chi pensava a una degustazione rustica o di poco interesse si ricreda: sono ben 6 gli spumanti premiati con il faccino e presentati in questo seminario. Su 13 totali è un record!

Se chiedi a un americano o un anglosassone in genere (ma anche a un tedesco) quali siano gli spumanti tipici italiani la risposta sarà corale: le bollicine italiane per eccellenza sono Prosecco e Lambrusco. Da questa loro fama mondiale nasce il titolo che abbiamo dato a questo seminario, che vede in degustazione in realtà solo Prosecco Superiore (quello Docg di Valdobbiadene, per intenderci) e non il Prosecco Doc e, prima di arrivare ai Lambrusco (entrambi metodo classico, quindi un’eccezione per questa tipologia) passa dall’Emilia e dall’Oltrepò con una scappata in Umbria.

Si tratta quindi una carrellata molto interessante che permette di scoprire aspetti della spumantistica italiana poco noti ma non per questo meno buoni (verificare i punteggi dei vini per credere).

Si parte con il Valdobbiadene Prosecco Superiore Particella 232 delle Sorelle Bronca (94/100) che nella sua tensione è una piacevole beva, elegante e diversa dal solito. Quindi il Valdobbiadene Prosecco Superiore Grande Cuvée del Fondatore Motus Vitae 2018 Bortolomiol (90/100), uno spumante agile, molto sfaccettato, con ottima sapidità e lunga persistenza, seguito dal Valdobbiadene Prosecco Superiore Tre Venti 2019 Zardetto (92/100), croccante e dall'allungo fresco delicatamente fruttato È poi la volta del Grave di Stecca 2015 Nino Franco (96/100). Tecnicamente non è un Prosecco, in quanto non rivendica la denominazione, ma è comunque prodotto con uva glera in purezza da un unico vigneto vicino al paese di Valdobbiadene. È teso eppure molto cremoso e si è aggiudicato il nostro premio speciale come miglior vino da monovitigno glera. Passiamo poi al Valdobbiadene Prosecco Superiore di Cartizze La Rivetta 2019 Villa Sandi (95/100): ci troviamo di fronte a uno dei Cartizze più grandi, cremoso in bocca e avvolgente, dal dosaggio in perfetto equilibrio con la sapidità.

A questo punto lasciamo le colline (patrimonio Unesco) di Conegliano-Valdobbiadene e facciamo un salto in Emilia per trovare il Perlage Brut Metodo Classico della Cantina Valtidone (89/100), un’importante realtà cooperativa della zona piacentina, da uve chardonnay 80% e pinot nero 20%, uno spumante di bella freschezza e tensione proposto ad un prezzo davvero interessante. Rimanendo in zona, passiamo a Il Pigro Dosaggiozero Extra Brut 2017​ Romagnoli, un altro faccino (95/100) metodo classico anch’esso, da uve pinot nero 60%, chardonnay 40%, agrumato e fresco, di accattivante bevibilità.

Facciamo ora un salto in una delle patrie storiche della spumantistica italiana: l’Oltrepò Pavese, e ci andiamo con uno dei suoi produttori più classici: Monsupello con il Brut Metodo Classico VSQ (94/100), 90% pinot nero con saldo di chardonnay, sottile ma deciso, dinamico e persistente. Da qui all’Oltrepò Pavese Oltrenero Brut Nature 2015 (93/100), 100% pinot nero dal sorso elegantemente energico e lineare, per chiudere la zona con l’Oltrepò Pavese Pinot Noir Pas Dosé Cuvée dell’Angelo 2012 Castello di Cigognola (96/100), un altro pinot nero in purezza che matura sui lieviti in bottiglia per ben 72 mesi. Uno spumante ricco ed elegante, molto promettente.

L’outsider di questa degustazione viene dall’Umbria ed è il Nerosé 60 mesi La Madeleine, un altro pinot nero 100% che è un altro faccino (95/100).  Rosato pallido, è fragrante e complesso, molto cremoso ed elegante. Dal rosato al rosso con il Granconcerto Spumante Brut Rosso Metodo Classico 2018 Medici Ermete (95/100) prodotto con uva lambrusco salamino e presa di spuma in bottiglia. Profumi seducenti e struttura pimpante e generosa. Chiude la degustazione un altro lambrusco salamino, l’In Correggio Rosso Millesimato 2009 Lini 910 (96/100), premiato come il miglior vino da monovitigno lambrusco in questa edizione della Guida. Uno spumante che mantiene intatta la piacevolezza di beva della sua tipologia esaltandone il carattere con grandissima eleganza.

Avevate mai pensato di trovare punteggi tanto elevati in una degustazione che presentava tipologie di vini apparentemente semplici? Provare per credere.

Per acquistare il biglietto a questo seminario: https://shop.doctorwine.it/prodotti/eventi/prosecco-lambrusco-e-altre-bolle-0310-h-1400-sala-cartesio

Articoli Correlati

  Prodotto Pubblicato il Autore Categoria Leggi
18 seminari per ripartire 21/09/2020 Daniele Cernilli Signed DW
Il seminario sul Chianti Classico e il suo territorio 25/09/2020 Stefania Vinciguerra Signed DW
Sassi-Gaja e Ornellaia 28/09/2020 Daniele Cernilli Signed DW
I seminari sul Piemonte 28/09/2020 Daniele Cernilli Signed DW




Editoriale della Settimana

Eventi

Febbraio 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
1
2
3
5
6
7
8
9
10
12
13
14
15
16
17
19
20
21
22
23
24
26
27
28
·
·
·
·
·
·
https://shop.doctorwine.it/prodotti/libri/vini-per-tutte-le-tasche-by-doctorwine
https://www.berlucchi.it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL