Bele Casel: Vecchie Uve, vino nuovo

di Sissi Baratella 17/04/20
858 |
|
Famiglia Ferraro Bele Casel

Con la riscoperta delle vecchie varietà rabbiosa, bianchetta trevigiana, marzemina bianca e perera ad affiancare la glera nasce il progetto (e il Prosecco) Vecchie Uve.

Bele Casel è una azienda vitivinicola che nasce in provincia di Treviso, i suoi vigneti sorgono sulle colline di Asolo, dove si produce quel prosecco di nicchia figlio di un territorio piccolo, soprattutto se confrontato alle colline di Conegliano e Valdobbiadene, per tacere della zona del Prosecco Doc. Piccolo ma non minore, che, solo per una banale questione di numeri, non viene menzionato mai abbastanza. 

L’Asolo Docg esiste in varie tipologie: Asolo Prosecco, Asolo Prosecco Frizzante, Asolo Prosecco Spumante Superiore, Superiore Colfondo (di cui BeleCasel è tra i porta bandiera) e, dal 2014, anche in versione Superiore Extra Brut. 

In questo contesto, Luca Ferraro, vignaiolo e titolare dell’azienda, e la sua famiglia riscoprono, in una vecchia vigna di Monfumo (TV) delle antiche varietà locali per buona parte non più coltivate e diffuse. Decidono di studiarle e scoprono che si tratta di glera (e fin qui tutto bene), rabbiosa, bianchetta trevigiana, marzemina bianca e perera.  

Un tempo queste varietà venivano piantate insieme e, insieme, concorrevano alla realizzazione del Prosecco. Era prassi, in passato, arricchire in varietà la popolazione di un vigneto. Il perché è presto detto, basti pensare che varietà diverse hanno epoche di vendemmia diversa, resistono differentemente alle minacce dell’ambiente esterno, garantiscono il raccolto, di anno in anno, e si spalleggiano arricchendo in sfumature il vino finale.  

Col tempo, buona parte di queste varietà sono state dimenticate, accantonate, a favore della glera; uva generosa, rassicurante e dalle caratteristiche ideali per la produzione di questo vino. 

Ma, per la famiglia Ferraro, questa volta la curiosità ha avuto la meglio e, nel tentativo di (cito Luca) “alzare l’asticella della qualità e del valore percepito del vino Asolo Prosecco” decidono di vendemmiarle e vinificarle separatamente per riscoprirne caratteristiche e peculiarità. 

Ha così inizio il progetto “Vecchie Uve”. 

Le assaggiano, le vinificano, ne assaggiano i vini. 

Sperimentano, scommettono, sbagliano e imparano.

L’approccio empirico dà i suoi frutti e, con la vendemmia 2016, Luca e famiglia, cantano vittoria dando vita al primo Vecchie Uve Asolo Prosecco Docg.  

Uno spumante metodo charmat (o Martinotti che dir si voglia) che nasce dall’unione dei vini ottenuti dalle vecchie uve, dopo un anno di sosta in autoclave e, minimo, un anno di riposo in bottiglia. Dosaggio: extra brut, come il disciplinare permette, ma di fatto non è dosato. 

Ho avuto l’opportunità di assaggiare il Vecchie Uve in due momenti diversi della sua vita. Poco dopo l’imbottigliamento (avvenuto a gennaio 2019) e a un anno dall’imbottigliamento. 

Un anno di bottiglia gli ha fatto solo che bene (chissà dopo 2, 3 anni?). Ne ha guadagnato in morbidezza ed equilibrio, è cresciuto in spessore senza perdere la sua caratteristica numero uno: la piacevolezza di beva. Elegante nel perlage e nell’olfatto, non manca di stile anche nella bottiglia, che vedo perfetta sulle tavole dei migliori ristoranti. Conquista al palato e non lascia indifferenti. 

È a seguito delle mie degustazioni che posso affermare che questo vino, purtroppo, ha un unico, grande, insormontabile difetto: ne hanno prodotte solo 3381 bottiglie

Asolo Vecchie Uve Extra Brut 2016 Bele Casel

91/100 - € 20,00

Da uve rabbiosa, marzemina bianca, perera, bianchetta trevigiana e glera. Metodo Martinotti, un anno di autoclave, segue un anno di bottiglia. Giallo paglierino, dal perlage fine ed elegante. Appena stappato, al naso, sentore di pera, tipico e marcato. Dopo qualche minuto escono note di scorza di agrume verde e giallo, sentori di curcuma e zenzero. In bocca corrisponde, è teso, correttamente cremoso, dal gusto lungo, non invadente, e mediamente sapido. Ottima beva. 

Bottiglie prodotte 3381. 

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Vecchie Uve Extra Brut 2016
Asolo
Bele Casel 17/04/20 Sissi Baratella Da uve rabbiosa, marzemina bianca, perera, bianchetta trevigiana e glera. Metodo Martinotti, un anno di autoclave, segue un anno di bottiglia. Giallo paglierino, dal perlage fine ed elegante. Appena...
Leggi tutto
Logo Bele Casel
17/04/20 Redazione




Editoriale della Settimana

Eventi

Ottobre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
21
22
26
27
28
29
30
https://www.vallepicciola.com/
https://www.consorziovinonobile.it/index.php?lang=ITA

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL