Mastroberardino ieri, oggi e domani

di Antonella Amodio 27/03/18
1665 |
|
mastroberardino-foto-generazioni-naturalis-historia-verticale-doctorwine

Un'azienda che da secoli lavora per la difesa e la promozione dei vitigni autoctoni campani, oggi guidata da Piero Mastroberardino, e il suo Taurasi Naturalis Historia.

Prendiamo a prestito il titolo del film diretto da Vittorio De Sica e vincitore del premio Oscar 1965 nella categoria di miglior film straniero, per raccontare la storia di una famiglia da Oscar nella viticultura italiana. La famiglia in questione è Mastroberardino, un nome che unisce la difesa e la promozione dei vitigni autoctoni dell'Irpinia e della Campania e che ha il merito di aver recuperato e valorizzato biotipi antichi, a difesa della tipicità e della tradizione.

Dieci generazioni si sono succedute fino ad oggi nella conduzione dell’azienda, dal momento che le prime tracce dell'impresa Mastroberardino risalgono alla metà del Settecento. Ma fu nel 1878 che Angelo Mastroberardino registrò presso la Camera di Commercio di Avellino l'attività di esportazione dei vini di famiglia. A seguire, il figlio Michele Mastroberardino incrementò il mercato estero dei vini campani spingendosi verso l'America del Nord e l'America Latina. Agli inizi del Novecento la fillossera mostrava i suoi danni, facendo abbandonare la coltivazione di vitigni autoctoni per varietà più produttive e di minor pregio, ma Antonio Mastroberardino, padre di Piero, rimase fedele alla tradizione e iniziò un programma di reimpianto di cloni antichi. Ciò ha portato al rilancio della viticultura irpina, determinando la produzione di vini che sarebbero rientrati tra le più rinomate ed esclusive produzioni mondiali.

Dalla metà degli anni Novanta, la guida delle attività di famiglia è affidata a Piero Mastroberardino, che prosegue la missione a difesa dei valori vitivinicoli tradizionali, con occhio attento all'innovazione e all'interpretazione dei propri vini.

Quattordici tenute dislocate in territori elettivi dell'Irpinia, del beneventano e del Vesuvio. Oltre 200 ettari vitati di proprietà, nei quali la sensibilità per l’aspetto ambientale ha il suo peso. L'adozione della conduzione integrata e biologica, il progetto di ricerca finalizzato alla selezione dei lieviti dalle uve dei propri vigneti e la certificazione di tutte le attività secondo le norme UNI EN ISO, nonché la partecipazione al programma di sostenibilità svolto in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente, per la quale ha conseguito la certificazione VIVA Sustainable Wine, destinata a misurare e migliorare le pratiche della filiera vite-vino, sono solo esempi del continuo impegno e dell’attenzione posti alla tutela della natura e dei consumatori da parte della famiglia Mastroberardino.

Fiano di Avellino, greco di Tufo, coda di volpe, falanghina, aglianico e piedirosso sono i vitigni a bacca bianca e nera coltivati da sempre in azienda, dai quali si ricavano vini estremamente longevi, dotati di personalità e interpreti dell'anima del luogo e della famiglia. Vini come il Taurasi Naturalis Historia, il Taurasi Radici, il Fiano di Avellino More Maiorum e il Fiano di Avellino Radici, il Greco di Tufo Novaserra e, non ultimo, il Neroametà (vino prodotto dal 2013, riportando alla luce un antico progetto di famiglia) hanno la capacità di attrarre i sensi per la rara finezza che viene dalla ricerca della tradizione come espressione della terra di origine. Senza contare il carattere e lo stile inimitabili degli altri vini della gamma.

Ho avuto l'occasione di degustare con Piero Mastroberardino alcuni dei vini citati, confrontando le annate differenti dalle quali emerge il lavoro di ieri e di oggi e si delinea quello che sarà l’impegno di domani, con i tanti progetti e le sorprendenti novità che sono in qualche modo un "ritorno al passato".

Ho scelto di raccontare intanto la verticale di Taurasi Naturalis Historia, in quanto i vini Fiano di Avellino Radici, Greco di Tufo Novaserra e il Neroametà, che hanno composto il tasting al quale ho preso parte, meritano una menzione a parte.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Gennaio 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·
·
·
·
https://www.berlucchi.it/
https://www.kellereibozen.com/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL