Pizza marinara con pomodori confit

di Antonella Amodio 25/07/20
440 |
|
Pizza marinara con pomodori confit con Barbera d’Asti La Lippa 2019 La Gironda

La più semplice e gustosa delle pizze da abbinare alla Barbera d’Asti La Lippa 2019 La Gironda, servita fredda. Un abbinamento che vi sorprenderà!

Ingredienti per 4 persone: 

Per la pizza: 600 gr farina, 2 gr di lievito, 10 gr di sale, un filo di olio, circa 700 gr di acqua 

Per il topping: 500 gr di passata di pomodoro. 2 spicchi d’aglio, origano, sale q.b., un generoso filo di olio extravergine, 100 gr di pomodori confit, basilico fresco

Preparazione:

Mescolare il lievito in un pochino di acqua tiepida. Unire la farina, il sale e l’olio, e impastare aggiungendo l’acqua necessaria. Lavorare l’impasto per ben dieci minuti, fino a formare il panetto. 

Trasferire in una ciotola, sigillando con carta pellicola, e far lievitare per due ore a temperatura ambiente, per poi trasferire in frigo a 4-5 gradi per circa 15 ore. Trascorso il tempo, togliere dal frigo e formare dei panetti (quattro per queste dosi) e continuare la lievitazione per successive 5 ore a temperatura ambiente. 

Preparare la salsa, cuocendo la passata di pomodoro con l’olio e l’aglio.

Per i pomodori confit, sistemare in forno, o in alternativa sul fuoco, i pomodori tagliati a metà, unendo il sale e un cucchiaino di zucchero. Cuocere per 5 minuti. 

Stendere la pizza, condire con la salsa, i pomodorini e le foglie di basilico.

Cuocere a 240 gradi per 5-7 minuti.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Barbera d’Asti La Lippa 2019 La Gironda

Rubino intenso e cupo, dai riflessi porpora. Al naso gioca su note giovanili di frutti rossi, mandorla e una lieve vinosità. Bocca saporita, con una buona freschezza che ne permette una beva semplice. Grande bevibilità.

Zona di produzione: la collina del Bricco di Nizza e la frazione. Chiesavecchia a Calamandrana, dove sono stati recuperati i precedenti vigneti e ne sono stati impiantati dei nuovi.

Vitigno: barbera 100%.

Produzione: nessun diserbo chimico, nessun prodotto di sintesi, ridotto consumo delle risorse ambientali, gestione manuale di tutte le fasi di lavorazione (dalla potatura alla vendemmia), interventi minimi in vigna e in cantina, uso di bottiglie leggere e di tappi ecologici a base di canna da zucchero. L’affinamento è solo in acciaio, per mantenere il suo gusto giovane e vivo.

Temperatura di servizio: in estate, circa 10-12°C.

Abbinamenti consigliati: perfetta per pane e salame, si abbina a tutti i primi piatti, ai risotti, alla pastasciutta ed anche a piatti etnici.  Ideale per la pizza o un barbeque in compagnia. Da provare anche con il pesce, soprattutto in zuppa o in guazzetto.

QUESTA RICETTA È OFFERTA DA LA GIRONDA


 

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Logo La Gironda
20/06/12 Redazione




Editoriale della Settimana

Eventi

Agosto 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL