Maremma Vermentino: una Doc in crescita

di Stefania Vinciguerra 19/06/20
770 |
|
Web Tasting Maremma Toscana Vermentino Stefania Vinciguerra

Il Vermentino maremmano si sta imponendo come “il bianco toscano”, un vino dall’indiscutibile piacevolezza di beva.

Ormai tutti noi, e con noi i nostri lettori, si sono abituati ai cosiddetti web tasting, cioè quelle degustazioni che si fanno comodamente a casa, in conference call con il produttore. In questo caso, il collegamento non era con i produttori ma con i rappresentanti del Consorzio Maremma Toscana Doc, per l’esattezza il presidente Francesco Mazzei e il direttore Luca Pollini. L’occasione era un focus sul Vermentino della Maremma, un vino che sta conquistando sempre più spazio nei cuori (e nei bicchieri) dei consumatori nonché nella produzione delle aziende maremmane. 

La coltivazione del vermentino, infatti, guadagna ogni anno circa 40-50 ettari, al punto che ormai questa varietà è diventata la terza più coltivata in provincia di Grosseto, dopo il sangiovese e il cabernet sauvignon, con ben 810 ettari (per dare un’idea dei rapporti, l’area coltivata a vermentino nella Doc Bolgheri copre 64 ettari). Attualmente, su circa 6 milioni di bottiglie totali della Doc Maremma Toscana, il 28% è Vermentino. Il fenomeno è tanto più significativo, in quanto “un disciplinare come quello della Maremma, che prevede moltissime varietà, difficilmente riesce a dare un’identità definita a priori, questa viene scoperta in loco, sia per vocazione che per mercati - dice Mazzei. – E il Vermentino ha vinto questa sfida, diventando nel giro di pochi anni l’espressione bianca della Toscana”. 

Il comprensorio della Doc Maremma Toscana è un territorio molto vasto (l’intera provincia di Grosseto) che presenta microclimi e terreni diversi. Parliamo di circa 4.500 chilometri quadrati che vanno dalla costa toscana meridionale, inclusa l’isola del Giglio, al Monte Amiata, per un totale di 8.775 ettari vitati. L’influenza pedoclimatica determina quindi grandi varietà all’interno del vino Vermentino. Se aggiungiamo le possibili diversità stilistiche tra produttori, è chiaro che il prossimo passo sarà mettere un ulteriore tassello definendo le varie sottozone e le eventuali possibili tipologie. Passiamo dalla fascia costiera, con terreni più sabbiosi e argillosi e più soggetta al maestrale (un toccasana in estate per tenere sotto controllo le temperature), alle zone collinari più interne di nord est, verso il Monte Amiata, antico vulcano, o di nord ovest verso le Colline Metallifere. Scendendo a sud, verso Pitigliano e Sorano, troviamo i caratteristici suoli tufacei di origine vulcanica. 

Anche come gamma passiamo dai Vermentini più semplici di consumo immediato, di solito vinificati e affinati in acciaio, a un tipo più complesso, spesso maturato in legno (o in anfora) che potrebbe essere equiparato a una riserva, fino ad alcune espressioni orange, che trovano però difficoltà a superare il vaglio della commissione di Valoritalia, visto che attualmente il disciplinare non prevede questa tipologia. Aggiungiamo poi il particolare che accanto a quel 70% di produttori che vinificano il vermentino in purezza c’è chi preferisce proporlo in blend con altri vitigni (cosa ovviamente consentita dal disciplinare). Il 90% con il viognier, ma per alcuni il complemento ideale può essere rappresentato anche da altre varietà, come il sauvignon, il riesling, il trebbiano o la malvasia.

Insomma, il cammino da fare per definire nei dettagli le diverse sfaccettature possibili per il Vermentino della Maremma è ancora lungo, ma è certo che la qualità media è buona, il prezzo ragionevole, la piacevolezza di beva indiscutibile. Un successo assicurato.

Dalla degustazione svolta, abbiamo scelto questi 4 vini:

Maremma Toscana Vermentino Ben 2019 Nittardi

87/100 - € 10

Azienda chiantigiana molto nota, Nittardi ha possedimenti anche in Maremma, nella tenuta Mongibello delle Mardorlaie, tra Scansano e Magliano, a 11 chilometri dal mare. Il terreno è sabbioso e ricco di calcare e argilla.

Da uve vermentino con un piccolissimo saldo di roussanne, bio. Affina 4 mesi in acciaio senza effettuare la malolattica. Colore paglierino carico con riflessi dorati. Naso floreale, di macchia mediterranea con note di frutta matura. Piacevole nella sua semplicità, è fresco, verticale e salino.

Maremma Toscana Vermentino 2018 Tenuta Fertuna

89/100 - € 11

La Tenuta Fertuna si trova nella zona nord della Maremma, verso la provincia di Livorno, in quella fascia di territorio su cui incide anche la Doc Monteregio di Massa Marittima. Qui il terreno è ricco di galestro (roccia scistosa) e di alberese (substrato calcareo).

Da uve vermentino. Acciaio. Paglierino con qualche riflesso verdino. Naso incentrato su note gessose e di pietra focaia, con lievi cenni agrumati di pompelmo e sentori di pera. La bocca è saporita, salina e di buona acidità, il finale è quasi salmastro e di piacevole persistenza.

Maremma Toscana Vermentino Nebula Gialla 2018 Poggio Cagnano

90/100 - € 16

Siamo a Manciano (vicino alla Terme di Saturnia), a circa 450 metri sul livello del mare, su un poggio che è un blocco compatto di pietra arenaria dal quale la vista spazia dal Monte Amiata al mare.

Da uve vermentino. Macerazione sulle bucce dai 2 ai 4 giorni e affinamento di sei mesi in cemento sui propri lieviti. Il colore è quasi dorato, i profumi sono intensi di mandorla, erbe officinali, cipria con fragranze agrumate. Molto buono in bocca, è ampio e rotondo, potente e salato, saporito e lungo. 

Maremma Toscana Vermentino 2017 Le Vigne

88/100 - € 12

La zona è nell’interno, a Castel del Piano, Castel del Piano, e i terreni sono collinari (circa 300 metri) ricchi di argille calcaree.

Da uve vermentino, bio, affina 6 mesi in acciaio sui propri lieviti. I due anni di età si vedono nel colore dorato, nel naso complesso con note di anice, bosso, cipria, nocciolina e cenni di frutta esotica. All’assaggio è molto salino e saporito. Un vino solare.

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Ben 2019
Maremma Toscana
Nittardi 19/06/20 Stefania Vinciguerra Azienda chiantigiana molto nota, Nittardi ha possedimenti anche in Maremma, nella tenuta Mongibello delle Mardorlaie, tra Scansano e Magliano, a 11 chilometri dal mare. Il terreno è sabbioso e...
Leggi tutto
Vermentino 2018
Maremma Toscana
Tenuta Fertuna 19/06/20 Stefania Vinciguerra La Tenuta Fertuna si trova nella zona nord della Maremma, verso la provincia di Livorno, in quella fascia di territorio su cui incide anche la Doc Monteregio di Massa Marittima. Qui il terreno...
Leggi tutto
Nebula Gialla 2018
Maremma Toscana
Poggio Cagnano 19/06/20 Stefania Vinciguerra Siamo a Manciano (vicino alla Terme di Saturnia), a circa 450 metri sul livello del mare, su un poggio che è un blocco compatto di pietra arenaria dal quale la vista spazia dal Monte Amiata al...
Leggi tutto
Vermentino 2017
Maremma Toscana
Azienda Le Vigne 19/06/20 Stefania Vinciguerra La zona è nell’interno, a Castel del Piano, Castel del Piano, e i terreni sono collinari (circa 300 metri) ricchi di argille calcaree. Da uve vermentino, bio, affina 6 mesi in acciaio...
Leggi tutto
Logo Nittardi
28/11/12 Redazione Peter Femfert e Stefania Canali hanno da alcuni anni ceduto il timone aziendale a loro figlio Leon, che si è messo al lavoro con l’entusiasmo e la determinazione che solo i giovani...
Leggi tutto
Logo Tenuta Fertuna
19/06/20 Redazione
Logo Poggio Cagnano
19/06/20 Redazione
Logo Azienda Le Vigne
19/06/20 Redazione

Articoli Correlati

  Prodotto Pubblicato il Autore Categoria Leggi
Le diverse interpretazioni della Doc Maremma 26/10/2017 Stefania Vinciguerra Tasting notes




Editoriale della Settimana

  • GDO e pregiudizi

    di Daniele Cernilli 30/11/20

    Complice la pandemia, le vendite di vino in GDO sono aumentate e probabilmente non si...

Eventi

Dicembre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
1
2
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
https://www.chiarli.it/it/
https://www.consorziovinonobile.it/index.php?lang=ITA

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL