Il mio Bordeaux, gli anni ‘70

di Vinogodi 05/03/20
830 |
|
Pauillac Chateau Mouton Rothschild

Un decennio privo di punte riconosciute, che però sta dando oggi aperture straordinarie.

Nonostante la gran parte delle sedi delle grandi maison di Bordeaux siano residenze sontuose, molte in stile neoclassico, Château du vin, a Bordeaux, viene a identificare la sede di produzione del vino, costruite dai proprietari per avere adeguata sede di trasformazione e lavorazione delle uve. Vengono chiamate Château a prescindere dalle implicazioni strettamente architettoniche della costruzione. Questo risulta particolarmente evidente se andate a visitare la residenza, tutt’altro che architettonicamente nobiliare, di Château Petrus (citazione Paolo Mazza).

Gli anni ’70 sono stati, per Bordeaux, un decennio apparentemente privo di punte tramandate negli annali delle annate storiche, ma sbagliando appieno. Un decennio che si sta aprendo, oggi, a coda di pavone con articolazioni sensoriali e cesellature straordinarie, soprattutto per l’annata 1978 che ha sbalordito per freschezza, forza espressiva e grandissima integrità in numerose degustazioni comparative oppure verticali. I vini di quell’annata li ricordo tesissimi all’uscita, con equilibrio acido-tannico non perfetto, con asperità il più delle volte non apprezzate. Come al solito per questa tipologia, c’era solo da portare pazienza e aspettare…

PS: i prezzi si riferiscono ormai a quotazioni da asta, i vini sono di difficile reperimento.

Saint Emilion Premier Grand Cru Classé 1979 Château Pavie

90/100 - € 200

Colore relativamente carico, con decisi riflessi granata e nota aranciata sull’unghia. I profumi sono terziarizzati in note di liquirizia, corteccia, note fungine quali finferli e chiodini. Non per questo si può considerare in parabola discendente, anzi, in bocca si rivela saldo e di ottimo vigore.
 

Pauillac Premier Grand Cru Classé 1979 Château Latour

96/100 - € 550 

Rosso granato carico, senza cedimenti. Naso subito leggermente chiuso e “selvatico”, con l’ossigenazione si apre su note splendide di sottobosco autunnale, foglie secche, corteccia di quercia. La bocca setosissima, di tensione splendida impressionando per equilibrio e integrità, avvolgente e di eleganza sopraffina. Un leviatano.

Saint Estephe Troisième Cru Classé 1978 Château Calon Ségur 

91/100 - € 100 

Annata, ripeto, splendida che sta dando soddisfazioni inaspettate, forse la mia preferita degli anni ’70 a Bordeaux. 

Colore rosso chiaro con note granate decise. I profumi sono ormai decisamente terziarizzati e virano su note boscose, con china e ginepro in bella evidenza. La nota terrosa è sottile, così come quella di humus. La bocca quasi esile, equilibratissima, elegante, di bevibilità notevole. Grande esempio di come anche un Bordeaux di non primissima classificazione (Calon Ségur è un Troisième Cru Classé di Saint Estephe) ha capacità straordinarie di invecchiamento.

Ringer di confronto: Sassicaia 1978 Tenuta San Guido

95/100 - ormai da asta, si scambia sui 700 

Da battersi il petto per l’orgoglio nazionale. Colore granato carico, splendido. I profumi sono di macchia mediterranea, di tamarindo, cacao con speziatura sopraffina. Bocca rotonda, morbida nella sua vivace freschezza residua, un monumento all’italianità. Magnifico il retronaso di grafite.

Anche in questo caso, la testimonianza che Sassicaia ha longevità straordinaria giocandosela con i più grandi bordolesi al mondo.

Pauillac Premier Cru Classé 1978 Château Mouton Rothschild 

98/100 - € 700 

La dimostrazione dell’errore storico della prima classificazione del 1855 che lo “relegava” fra i Deuxième Cru, dal 1973 (uno dei pochi casi di rettifica alla classificazione) fra i Premiers Cru Classé … meritatamente. 

Il colore è irreale, rosso carico con solo qualche nota granata sull’unghia. È incredibile l’impalcatura olfattiva ancora incentrata su un frutto di sottobosco, seppur in confettura (mirtilli e more). Nota balsamica in bella evidenza, caffè arabica, cacao amaro di sottofondo. Bocca di una perfezione incredibile, equilibratissima con trama tannica ormai vellutata e struttura a drappo di seta.

Saint Emilion Premier Grand Cru Classé 1978 Château Cheval Blanc 

97/100 - € 450 

Anche in Rive Droite, il 1978 è stato da sogno, per quel che possiamo assaggiare oggi. 

Colore rosso relativamente carico con leggere nuance granate ai bordi del bicchiere. È integro nei profumi con terziarizzazione splendida, tabacco conciato, legno di ginepro e cioccolata fondente. Anche in questo caso, la balsamicità è soffusa e gradevolissima, così come le note di goudron in sottofondo. Bocca vellutata, di morbidezza e sensualità da irretire qualsiasi palato.

Pomerol 1974 Château Petrus 

94/100 - € 1700 

Una di quelle annate che non ti aspetti. Tutt’altro che concentrato, si presenta rosso “quasi” tenue con bei riflessi porpora integri. Il naso decisamente speziato, pepe nero e ginepro in grani, con accenni di chiodo di garofano. La nota di sottobosco autunnale, quasi fungino, prevale con l’ossigenazione. La bocca ha tensione imprevista, con acidità viva su struttura tutt’altro che pachidermica ma, anzi, di finezza sorprendente.

Pauillac Premier Grand Cru Classé 1974 Château Lafite Rothschild 

95/100 - € 600

Si presenta con un colore rosso granata intenso e di buona concentrazione, non dà l’idea dei quasi 45 anni di vita. I profumi sono decisamente terziarizzati su note boisé, pepe in grani, corteccia essiccata, con accenni balsamici e fungini. La bocca setosa, con droiture esemplare, di grande e aristocratica stoffa.

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Saint Emilion Premier Grand Cru Classé 1979
Saint Emilion Premier Grand Cru Classée
Chateau Pavie 05/03/20 Vinogodi Colore relativamente carico, con decisi riflessi granata e nota aranciata sull’unghia. I profumi sono terziarizzati in note di liquirizia, corteccia, note fungine quali finferli e chiodini. Non...
Leggi tutto
Pauillac Premier Grand Cru Classé 1979
Pauillac Premiere Grand Cru Classé
Château Latour 05/03/20 Vinogodi Rosso granato carico, senza cedimenti. Naso subito leggermente chiuso e “selvatico”, con l’ossigenazione si apre su note splendide di sottobosco autunnale, foglie secche, corteccia...
Leggi tutto
Saint Estephe Troisième Cru Classé 1978
Saint Estephe Troisième Cru Classé
Château Calon Ségur 05/03/20 Vinogodi Annata, ripeto, splendida che sta dando soddisfazioni inaspettate, forse la mia preferita degli anni ’70 a Bordeaux.  Colore rosso chiaro con note granate decise. I profumi sono ormai...
Leggi tutto
Sassicaia 1978
Bolgheri Sassicaia
Tenuta San Guido 05/03/20 Vinogodi Da battersi il petto per l’orgoglio nazionale. Colore granato carico, splendido. I profumi sono di macchia mediterranea, di tamarindo, cacao con speziatura sopraffina. Bocca rotonda, morbida...
Leggi tutto
Pauillac Premier Cru Classé 1978
Pauillac Premiere Grand Cru Classé
Château Mouton Rothschild 05/03/20 Vinogodi La dimostrazione dell’errore storico della prima classificazione del 1855 che lo “relegava” fra i Deuxième Cru, dal 1973 (uno dei pochi casi di rettifica alla...
Leggi tutto
Saint Emilion Premier Grand Cru Classé 1978
Saint Emilion Premier Grand Cru Classée
Chateau Cheval Blanc 05/03/20 Vinogodi Anche in Rive Droite, il 1978 è stato da sogno, per quel che possiamo assaggiare oggi.  Colore rosso relativamente carico con leggere nuance granate ai bordi del bicchiere. È...
Leggi tutto
Pomerol 1974
Pomerol
Chateau Petrus 05/03/20 Vinogodi Una di quelle annate che non ti aspetti. Tutt’altro che concentrato, si presenta rosso “quasi” tenue con bei riflessi porpora integri. Il naso decisamente speziato, pepe nero e...
Leggi tutto
Pauillac Premier Grand Cru Classé 1974
Pauillac
Château Lafite Rothschild 05/03/20 Vinogodi Si presenta con un colore rosso granata intenso e di buona concentrazione, non dà l’idea dei quasi 45 anni di vita. I profumi sono decisamente terziarizzati su note boisé, pepe in...
Leggi tutto
Logo Chateau Pavie
02/08/13 Redazione
Logo Château Latour
04/11/11 Redazione
Logo Château Calon Ségur
03/03/20 Redazione
Logo Tenuta San Guido
02/05/11 Redazione È proprio accanto ai cipressi “che van da San Guido in duplice filar”, come scriveva il Carducci. Tutti la conoscono come Sassicaia, che è il nome del vino di riferimento,...
Leggi tutto
Logo Château Mouton Rothschild
04/11/11 Redazione
Logo Chateau Cheval Blanc
04/11/11 Redazione
Logo Chateau Petrus
23/03/16 Redazione
Logo Château Lafite Rothschild
03/11/11 Redazione

Articoli Correlati

  Prodotto Pubblicato il Autore Categoria Leggi
Il mio Bordeaux, introduzione 06/02/2020 Vinogodi Tasting notes
Il mio Bordeaux, il nuovo millennio 13/02/2020 Vinogodi Tasting notes
Il mio Bordeaux, i grandi cru degli anni ‘90 20/02/2020 Vinogodi Tasting notes
Il mio Bordeaux, gli anni ‘90 19/02/2020 Vinogodi Tasting notes
Il mio Bordeaux, gli anni ‘80 27/02/2020 Vinogodi Tasting notes




Editoriale della Settimana

Eventi

Ottobre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
21
22
26
27
28
29
30
https://www.starhotels.com/it/grazie.html?mnuid=a12g332f0g2867302ef9768516200ec44e6c1302344cf8e09&mnref=sd7d%2Co5f5c&utm_term=24412+-+https%3A%2F%2Fwww.starhotels.com%2Fit%2Fgrazie.html&utm_campaign=PRESIDENZA&utm_medium=email&utm_source=MagNews+3453+&utm_content=3453+-+2287+%282020-05-11%29
https://www.consorziovinonobile.it/index.php?lang=ITA

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL